Israele

Mare, Relax e Benessere

In passato gli italiani hanno percepito Israele unicamente come Terra Santa – afferma Avital Kotzer Adari, Direttore dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano – mentre adesso l’ambito leisure rappresenta il nuovo mercato di riferimento, con active vacation, avventura, food & wine, wellness e lifestyle, sightseeing ed estensioni mare.

Con oltre 100 km di costa mediterranea sabbiosa, il Mar Rosso, il Mar Morto e il Mare della Galilea, acque cristalline e paesaggi unici alternati a quelli delle più moderne e attrezzate spiagge urbane, il mare di Israele è perfetto per una vacanza di comfort e relax.

Mare e Relax

Le spiagge del Mediterraneo sono varie e vanno dai siti urbani affollati e vivaci di Tel Aviv, Haifa, Netanya, Bat Yam, Ashdod, Ashkelon e Nahariya, a spiagge appartate non sempre accessibili, tranne a coloro che le conoscono.

Molte spiagge offrono attrezzature d’eccellenza per famiglie o giovani che vogliono praticare ogni sorta di sport acquatico.

Eilat, con il suo clima caldo tutto l’anno, barriere coralline, immersioni, feste e locali notturni, offre spiagge che sono un vero piacere per chi è in vacanza nel sud di Israele.

Benessere e Wellness

Una vacanza benessere in Israele non può che iniziare dal Mar Morto, chiamato mare salato, perché la sua salinità è otto volte superiore a quella degli oceani. Il bacino che accoglie le acque del fiume Giordano è una Spa naturale di 605 chilometri quadrati a cielo aperto, a 430 metri sotto il livello del mare. Esperienza da non perdere: più che nuotare, si fluttua.

La regione del Mar Morto funge da centro turistico che offre, nell’ambito di servizi alberghieri, trattamenti per disturbi di vario tipo e il sito delle Terme di Tiberiade funziona come SPA sin dal tempo dei Romani.

Moderni e spesso lussuosi centri termali offrono un’ampia varietà di massaggi e altri tipi di trattamenti, oltre a centri fitness, hammam turchi, bagni sulfurei e tanto altro ancora.

Gordon Beach è popolare tra i turisti perché raggiungibile a piedi sia dal centro sia dai numerosi hotel vicini.
Mentre la Hof Yerushlai è richiesta per i caffè e ristoranti, la Drums Beach, a due passi dalla fermata Carmelit, è così chiamata perché il venerdì sera, al calare del sole, musicisti e percussionisti vi fanno rotta per spettacoli e concerti improvvisati.

Numerose le piste ciclabili, così, si può iniziare pedalando verso sud, sul lungomare (Herbert Samuel Blvd) che collega le spiagge pubbliche della città con la vecchia Giaffa.

Tel Aviv, tra le destinazioni balneari più belle al mondo

Chiamata oggi “la Miami del Medio Oriente”, Tel Aviv offre spiagge a due passi dal centro città: quattordici chilometri di sabbia e acque cristalline dove si concentrano divertimenti, relax, e feste notturne.

Sono per tutti i gusti: single, famiglie, gay, giovanissimi, coppie, religiosi ultraortodossi.

Tutti gli arenili, che si affacciano sul Mediterraneo, sono vicini e attrezzati. Ci sono grandi spiagge, ognuna con il proprio pubblico e carattere, frequentate più o meno da aprile a ottobre: dall’affollata e modaiola Mezizim, appena dopo il porto; a Hof Hadatiyim, la “spiaggia separata” così chiamata perchè uomini e donne possono accedere a giorni alterni per motivi religiosi; alla celebre Hilton Beach.

Mar Morto, un’oasi di benessere

 

Il Mar Morto offre 365 giorni all’anno di salute e bellezza, in un ambiente ricco di storia e di vita tra avventura e relax.

E’ famoso soprattutto per i suoi fanghi salutari e per la sua acqua molto salata, ingredienti essenziali per i trattamenti estetici.

 

Eilat, una meta al sole tutto l’anno

Sulla punta settentrionale del Mar Rosso, Eilat è una tra le più belle destinazioni turistiche d’Israele, un miraggio che compare all’improvviso nel mezzo del deserto.

La natura offre spiagge bianchissime, il deserto con le sue sfumature viola, i coralli variopinti, le sue palme e i suoi angoli verdi, con sullo sfondo gli alberghi bianchi.

Il suo litorale offre lunghi tratti di pulitissime spiagge dotate di ogni servizio per godersi il sole in puro relax o avventurarsi in qualsiasi tipo di sport acquatico.